invia/condividi stampa feed rss

Transito e sosta per portatori di handicap

diversamente abili

I cittadini portatori di handicap possono richiedere l'autorizzazione che consente deroghe ai divieti di sosta e alle prescrizioni nelle zone di sosta regolamentata. Consente altresì la sosta riservata ai portatori di handicap indicate con l'apposita segnaletica verticale ed orizzontale (delimitazione con strisce gialle).

Il contrassegno, da esporre sul veicolo al servizio della persona invalida, è strettamente personale ed ha valore su tutto il territorio nazionale; non è vincolato ad uno specifico veicolo ma deve essere utilizzato per il solo vantaggio del titolare. Il veicolo può infatti essere condotto da latra persona, purché in funzione dello spostamento del titolare del contrassegno stesso (l'uso improprio è punito dal Codice della Strada).

 

Modalità e tempi

Il contrassegno viene rilasciato su richiesta presentata in carta semplice, (modello domanda da richiedere all'Ufficio di Polizia Locale per il rilascio e per il rinnovo), allegando la certificazione medica dell'ASL (da richiedere al servizio di medicina Legale Via Borgo Palazzo nr. 130 Bergamo), che attesti la ridotta capacità di deambulazione ed il conseguente parere favorevole al rilascio del contrassegno. Il permesso ha una validità di 5 anni (salvo diversa indicazione, il contrassegno può essere

rilasciato anche per invalidità temporanea), ed il rinnovo avviene con la presentazione del certificato medico curante che conferma il persistere delle condizioni sanitarie che hanno determinato il primo rilascio.