invia/condividi stampa feed rss

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

Il presupposto dell'imposta è il possesso di immobili siti nel territorio del comune, ad esclusione della abitaizione principale e le pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie A/1 - A/8 E A/9. 

Sono soggetti passivi dell'imposta i proprietari degli immobili su indicati ovvero i titolari di diritti  reali  sugli stessi.

L'imposta è liquidata, accertata e riscossa dal Comune per gli immobili siti sul proprio territorio.

Dall' anno 2014 è riservata allo Stato la quota di imposta calcolata applicando alla base imponibile degli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catatsale gruppo D l’aliquota di base del 7,6 per mille.

La quota di imposta risultante è versata allo Stato contestualmente all’imposta municipale propria.

La base imponibile dell'imposta per l'anno  è determinata:

1) per i fabbricati iscritti in catasto dall’ammontare delle rendite catastali  rivalutate del 5 per cento e moltiplicate per:

  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nella categoria catastale A/10;
  • 65 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D ad eccezione dei fabbricati classificati nella categoria catastale D/5;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1.

2) per le aree fabbricabili, il valore è costituito da quello venale in comune commercio al 1° gennaio dell'anno di imposizione.

3) per i terreni agricoli, il valore è costituito da quello ottenuto applicando all’ammontare del reddito dominicale risultante in catasto, rivalutato del 25 per cento,  un moltiplicatore pari a 135.

Il Comune di Suisio ha confermato per l'anno 2018:

L’aliquota di base dell’imposta nella misura dello 0,98 per cento.

L’aliquota dello 0,45 per cento per l’abitazione principale e per le relative pertinenze. (solo Categorie A1 - A8 - A9)

I VALORI MINIMI DELLE AREE EDIFICABILI SONO GLI STESSI DELIBERATI DALLA GIUNTA COMUNALE PER L'ANNO 2014

Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore dimora abitualmente con la propria famiglia e risiede anagraficamente. Per pertinenze dell’abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all’unità ad uso abitativo.

Il Comune ha assimilato all'abitazione principale l'unità immobiliare posseduta da anziani o disabili che acquisiscono residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che gli immobili non risultino locati.

 

Per ogni altra specifica si rimanda al regolamento IUC parte IMU nella sezione "Regolamenti".

 iuc

Calcolo IMU

 

 

Telefono Tributi:  035 901123 INTERNO 5
Mail Tributi:  tributi@comune.suisio.bg.it
Pec Comune: protocollo@pec.suisio.bg.it